cerca:

Beverage

Settore dedicato a prodotti e ingredienti funzionali per la stabilizzazione, dolcificazione e miglioramento della struttura di succhi di frutta, soft drink, bevande calde e fredde, bevande per sportivi. Sviluppo di progetti tailor-made per mix di vitamine, sali minerali e ingredienti funzionali.

documenti

download

Catalogo Beverage in pdf

Regolamento UE n. 2018/75 - Additivi alimentari: modificata la specifica tecnica relativa alla solubilità della cellulosa microcristallina

La Commissione Europea, con il Regolamento UE del 17 gennaio 2017 n. 75, ha modificato nella normativa comunitaria che regolamenta le specifiche tecniche degli additivi alimentari, le disposizioni relative alla solubilità dell’additivo E 460 (i) cellulosa microcristallina.

Il Regolamento entra in vigore il 7 febbraio 2018.

Disposizioni previste dal Regolamento UE n. 2018/75

In vista del fatto che:

  • la normativa che regolamenta gli additivi alimentari, prevede la possibilità di poter modificare le specifiche tecniche di detti prodotti, sulla base di apposita richiesta da parte del produttore;
  • l’additivo alimentare E 460 (i) cellulosa microcristallina è stato autorizzato secondo le relative specifiche tecniche e in particolare, per quanto riguarda la solubilità, figura l’indicazione “insolubile in acqua, etanolo, etere e acidi minerali diluiti. Leggermente solubile in soluzione di idrossido di sodio”;
  • il produttore ha chiesto alla Commissione che la solubilità dell’additivo alimentare in questione sia modificata in “insolubile in acqua, etanolo, etere e acidi minerali diluiti. Praticamente insolubile o insolubile in soluzione di idrossido di sodio”;
  • l’Autorità europea per la sicurezza alimentare ha concluso che la modifica della specifica relativa alla solubilità della cellulosa microcristallina [E 460 (i)] proposta dal richiedente non desta preoccupazioni per la sicurezza e ha raccomandato che la concentrazione della soluzione dell’idrossido di sodio da utilizzare nel test di solubilità sia indicata nelle specifiche dell’UE;

la Commissione europea, con il Regolamento in questione, ha modificato nella normativa comunitaria che regolamenta le specifiche tecniche degli additivi alimentari, l’indicazione relativa alla solubilità dell’additivo in questione, accogliendo la richiesta dal produttore e prevedendo la concentrazione della soluzione dell’idrossido di sodio da utilizzare nel test di solubilità pari a 50 g NaOH/L.

scopri

UE: Nuovo claim salutistico. La fibra da radice di cicoria contribuisce ad una migliore gestione del controllo glicemico nel sangue

Approvati i claim salutistici sui prodotti contenenti fibra da radice di cicoria (inulina e FOS): "Per mantenere basso il livello di zucchero nel sangue" o "Aumento più equilibrato di  glucosio nel sangue".


Prove scientifiche presentate da Sensus all'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) hanno attivamente contribuito al cambio di regolamento: la fibra da radice di cicoria (inulina e FOS) contribuisce ad un miglior controllo del glucosio nel sangue in quanto dà luogo ad un picco più basso nella curva glicemica.

La nuova normativa entrerà in vigore a partire dal 20/6/2016.

Evidenze scientifiche basate su studi sull’uomo portati avanti da Sensus, hanno chiaramente dimostrato che la fibra da radice di cicoria (inulina e FOS) ha un ruolo significativo nel controllo della risposta glicemica.
Chimab è lieta di informare l’industria alimentare della possibilità di riportare il claim salutistico sulle etichetta dei prodotti contenenti Inulina – FOS Sensus. Il Claim permette di comunicare e  informare i consumatori sui benefici apportati.


L’indice glicemico si riferisce alle variazioni del livello di glucosio nel sangue a seguito del consumo di un alimento. Non tutti gli alimenti provocano la stessa risposta glicemica in termini di livello e durata del picco glicemico. Il loro effetto è diverso e può essere misurato e confrontato con l’indice glicemico (IG).

Gli alimenti con basso indice glicemico portano a livelli di glucosio nel sangue più bassi e ad aumenti più lenti.

Tra questi la fibra da radice cicoria (inulina e FOS), un carboidrato che non è rotto o digerito in zuccheri semplici dal tratto digestivo superiore, ma che passa direttamente nella flora batterica intestinale: ecco perché non influenza la glicemia nel sangue e dà luogo a un basso picco glicemico.
 
Il glucosio ha un IG di 100; il saccarosio ha IG 68; la fibra da radice di cicoria pura ha un IG quasi pari a 0.
La fibra da radice di cicoria (inulina e FOS), è naturalmente dolce ed ha meno della metà delle calorie dello zucchero: può essere dunque utilizzata per ridurre gli zuccheri in ricetta, migliorando gusto e consistenza dei prodotti alimentari.

Chimab, da sempre attenta ad offrire soluzioni per migliorare la qualità degli alimenti, è lieta di comunicare che, grazie al nuovo claim salutistico finalmente approvato, produttori e consumatori hanno finalmente la possibilità di scegliere alimenti e bevande naturalmente più sani.

Il nuovo claim salutistico, e il conseguente regolamento, entra in vigore il ventesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione (31-05-2016) nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Il regolamento dell'indicazione salutistica per i carboidrati non digeribili utili a migliorare l’indice glicemico
REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/854

 

Nutrienti, sostanza, alimento o categoria di alimenti

Claim

Termini d'uso del claim

Carboidrati non digeribili

Consumo di alimenti / bevande
che contengono  <i carboidrati non digeribili usati>
al posto degli zuccheri induce
un aumento diglucosio nel sangue
più basso dopo il loro
consumo rispetto agli alimenti / bevande contenenti zucchero

Per  affermare il claim , gli zuccheri devono
essere sostituiti in alimenti o bevande
da carboidrati non digeribili, che sono
carboidrati né digeriti né assorbiti nel
piccolo intestino, in modoche gli alimenti
o le bevande contengono quantità di zuccheri ridotta almeno della quantità di cui nel claim A RIDOTTO [NOME della
SOSTANZA NUTRITIVA] elencati nell'allegato del regolamento (CE) n 1924/2006.
 

Zucchero ridotto: significa che il 30% di zucchero è sostituito dalla fibra da radice di cicoria-inulina oligofruttosio rispetto al prodotto di riferimento o simile referenza del mercato con tenore di zucchero completo.

Il regolamento entrerà in vigore dal ventesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione (31-05-2016)  nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea.

scopri